Cinque Cose che Dimentichi di Pulire in Bagno

Quando il weekend si avvicina, si avvicina anche uno dei momenti più “deliziosi” della settimana, accompagnato da sconforto e rassegnazione. Sì, ovviamente parliamo delle pulizie di casa, ma in particolare ci riferiamo a loro: le pulizie del bagno. Ci piacciono così tanto che non vediamo l’ora di terminarle. Siamo bravissime a lustrare ed igienizzare tutto con incredibile velocità… peccato però che, il più delle volte, il nostro entusiasmo ci porti a dimenticare un paio di cosette che ritroviamo lercie giusto la domenica sera, tanto per cominciare la settimana con il giusto umore! E puntualmente ci promettiamo di pulirle il weekend successivo, quando faremo segnare un nuovo (l’ennesimo) record di velocità.

Chiaro il messaggio, no? Prima di riporre nel ripostiglio vaporizzatori, mocio, bacinelle d’acqua e spugnette, all’occhio: ecco 5 cose che non ricordiamo mai di pulire in bagno!

Guardiamo la nostra meravigliosa doccia e ci concentriamo come pazze sulle pareti, sul piatto e sullo scarico fino a farla brillare come in negozio. Peccato dimenticare sempre che l’acqua esce dal soffione! Qui ci dovrebbe essere un bel po’ di calcare da eliminare, anche per evitarne l’usura permettendo all’acqua di uscire da tutti i fori dedicati.
Dove poggiate dentifricio e spazzolino? Ecco, ci siamo già capite… Abbiamo visto micromondi crescere dentro quei bicchieri da bagno! Da igienizzare con regolarità, soprattutto per i nostri denti.
Facciamo risplendere con immensa fatica tutti i vetri e sanitari, ma alle mattonelle solo una passata. Perché?? Meritano di più! La superficie può sembrare pulita, ma le vie di fuga spesso non lo sono. Meglio controllare sempre una volta di più.
Questo non è vero che lo dimentichiamo, lo ignoriamo volutamente: lo scopino del nostro wc. Eppure in questo modo otteniamo l’effetto contrario, aggravando la situazione (e il suo aspetto). La soluzione è una sola: candeggiare, come se non ci fosse un domani.
Infine, i cattivi odori. Non li vediamo, per questo non ricordiamo di rendere l’ambiente gradevole anche sotto questo aspetto. I deodoranti non faranno altro che coprirli temporaneamente, senza risolvere il problema. La soluzione può sembrare banale, ma funziona: candele profumate. Ci basterà accenderle per qualche minuto al termine delle pulizie, poi tenerle spente nel nostro bagno. Continueranno a rendere tutto più profumato.

Diteci la verità, anche voi dimenticate di pulire almeno una di queste 5 cose quando entrate in azione nel vostro bagno.