Come Effettuare la Sverniciatura

In questa guida mi occuperò di un’operazione molto utile per chi effettua il fai da te, vale a dire la sverniciatura. Infatti devi sapere che la vernice può essere rimossa utilizzando dei metodi molto differenti tra loro. Te li illustrerò in questa guida.

Sicuramente il modo più semplice è quello di usare un cannello a gas butano dotato di spargifiamma, ed un raschietto. In ogni caso, ti consiglio di non ricorrere al metodo del calore per effettuare la sverniciatura, in prossimità di finestre perché il vetro potrebbe rompersi. I raschietti sono disponibili in diversi tipi, uno con una lama a doppio taglio con una dentellatura su un bordo, e serve per tagliare lo strato di vernice, e il raschietto ad uncino per rimuovere la vernice negli interstizi.

Per potere sverniciare utilizzando questo metodo, dovrai semplicemente passare la fiamma su tutte le superfici, facendo attenzione a non bruciacchiare il legno. Mi raccomando dovrai tenere il raschietto obliquo, in modo che la vernice bollente non ti cada in mano. Per fare questa operazione dovrai cominciare dal basso e raschiare una piccola zona per volta.

Gli sverniciatori chimici invece, sono prodotti in forma liquida e in sostanza gelatinosa. Questo tipo è più facile da usare. In questo caso dovrai indossare dei guanti ed applicare lo sverniciatore con un pennello già usato. Per dettagli è possibile vedere questa guida sulla sverniciatura su Guidefaidate.com. Per le superfici difficili da trattare sarà necessario stendere più mani. Questi sverniciatori emanano vapori infiammabili, quindi dovrai assicurati un’adeguata ventilazione della camera, mi raccomando non usarli vicino ad una fiamma non protetta. Dopo aver usato uno sverniciatore chimico, dovrai ripulire la superficie con un solvente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *