Come Arredare la Cameretta per un Bambino

Spesso quando si decide di arredare la cameretta di un bambino piccolo si pensa soprattutto a renderla colorata, gioiosa e allegra. Ma la cameretta di un bambino oltre ad essere accogliente deve essere sicura, il luogo dove tutto può essere toccato e niente deve fare paura.

Per iniziare, poni molta attenzione ai materiali che utilizzerai. La culla o il lettino che sceglierai per il tuo bambino dovranno essere stabili in particolar modo il lettino dovrà essere robusto, con la rete regolabile e soprattutto senza spigoli. Se dovessi scegliere mobili colorati informati che i colori usati non contengano piombo e che siano preferibilmente acrilici ad acqua.

Non posizionare mobili nelle prossimità di finestre o balconi. Inoltre sarebbe bene che le finestre e i balconi fossero dotati di chiusure di sicurezze e dovresti applicare una pellicola adesiva sui vetri che li renderebbe sicuri qualora dovessero rompersi. Infatti la plastica eviterebbe che i vetri si frantumino in mille pezzi.
Se la cameretta del tuo bambino si trova al piano superiore ti consiglio di installare un cancelletto sia in cima che in fondo alle scale.

Tutti i mobili della stanzetta non dovrebbero avere spigoli ma, nel caso non ci avessi pensato prima dell’acquisto, potrai rimediare acquistando dei paraspigoli di plastica. Per dettagli su questi prodotti è possibile vedere questa guida sui paraspigoli su Coseperbambini.com. Fai in modo che i mobili siano dotati di mensole o ripiani facilmente raggiungibili dal bambino, in modo che non gli salti in mente di arrampicarsi per poterli prendere. Se la sua cameretta ha il termosifone coprilo con un copritermosifone o un panno di protezione.

Le prese elettriche sono molto pericolose se sono posizionate nella parte bassa del muro, quindi è bene coprirle con gli appositi coperchietti di sicurezza per evitare che il bambino possa avere la tentazione di infilare qualcosa nei buchini. Infine ti consiglio di non utilizzare la moquette o pavimenti delicati, ma un pavimento che sia facilmente lavabile, magari per rallegrarlo potresti aggiungere tappeti colorati anch’essi facilmente lavabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *