Come Arredare la Cameretta per un Bambino

Spesso quando si decide di arredare la cameretta di un bambino piccolo si pensa soprattutto a renderla colorata, gioiosa e allegra. Ma la cameretta di un bambino oltre ad essere accogliente deve essere sicura, il luogo dove tutto può essere toccato e niente deve fare paura.

Per iniziare, poni molta attenzione ai materiali che utilizzerai. La culla o il lettino che sceglierai per il tuo bambino dovranno essere stabili in particolar modo il lettino dovrà essere robusto, con la rete regolabile e soprattutto senza spigoli. Se dovessi scegliere mobili colorati informati che i colori usati non contengano piombo e che siano preferibilmente acrilici ad acqua.

Non posizionare mobili nelle prossimità di finestre o balconi. Inoltre sarebbe bene che le finestre e i balconi fossero dotati di chiusure di sicurezze e dovresti applicare una pellicola adesiva sui vetri che li renderebbe sicuri qualora dovessero rompersi. Infatti la plastica eviterebbe che i vetri si frantumino in mille pezzi.
Se la cameretta del tuo bambino si trova al piano superiore ti consiglio di installare un cancelletto sia in cima che in fondo alle scale.

Tutti i mobili della stanzetta non dovrebbero avere spigoli ma, nel caso non ci avessi pensato prima dell’acquisto, potrai rimediare acquistando dei paraspigoli di plastica. Per dettagli su questi prodotti è possibile vedere questa guida sui paraspigoli su Coseperbambini.com. Fai in modo che i mobili siano dotati di mensole o ripiani facilmente raggiungibili dal bambino, in modo che non gli salti in mente di arrampicarsi per poterli prendere. Se la sua cameretta ha il termosifone coprilo con un copritermosifone o un panno di protezione.

Le prese elettriche sono molto pericolose se sono posizionate nella parte bassa del muro, quindi è bene coprirle con gli appositi coperchietti di sicurezza per evitare che il bambino possa avere la tentazione di infilare qualcosa nei buchini. Infine ti consiglio di non utilizzare la moquette o pavimenti delicati, ma un pavimento che sia facilmente lavabile, magari per rallegrarlo potresti aggiungere tappeti colorati anch’essi facilmente lavabili.

Come Arredare la Casa con i Libri

Creare uno stile personale nella propria casa e’ importante. La casa parla di noi, delle nostre abitudini, delle nostre scelte e tutte le persone che entreranno ne avranno subito l’ impressione. Per creare un ambiente che ci rispecchia e che accoglie consigliamo di arredare gli spazi con i libri. I libri esposti in modo strategico e con un certo fair play sorprenderanno gli ospiti.

Nella stanza dove trascorrete piu’ tempo, come il salone, non potra’ mancare una bella libreria dove lascerete in esposizione i vostri libri preferiti, quelli che piu’ vi hanno appassionato, che in qualche modo vi hanno lasciato un segno. Metteteli in evidenza con alcuni faretti. Gli ospiti li noteranno e potreste approfittarne per intavolare un’ interessante e piacevole conversazione in merito.

Se volete riempire uno spazio di parete libera ma non sapete come, vi consigliamo di dedicarla ad una vetrina che espone un libro antico, di pregio, magari acquistato ad un mercatino dell’ antiquariato, con iscrizioni latine o decorazioni medioevali. Avrete arredato con gusto e ricercatezza la parete. Senz ‘altro farete un figurone con gli ospiti!

Sulle mensole piene di cianfrusaglie che rendono caotico l’ ambiente, presentate in bella vista una collezione di libri d’ arte, di fotografia, di architettura o meglio ancora del vostro settore d’ interesse. Sicuramente l’ atmosfera risultera’ piu’ ordinata e piu’ gradevole alla vista. In una casa dove vivono i vostri libri, sentirete il calore dei ricordi e delle pagine scritte che vi appartengono.

Come Arredare la Camera da Letto Matrimoniale

Arredare la camera da letto di giovani sposi oggi è seguire i loro gusti. Una volta era tradizione inserire soggetti religiosi sulla testata del letto, ma oggi i giovani preferiscono mettere un poster paesaggistico. Quindi è difficile consigliare un tema adatto per la loro camera da letto.

Tuttavia esistono dei principi dai quali non si può prescindere per non creare una cacofonia di colori senza armonizzare con le tonalità esistenti. Pertanto è opportuno valutare che tipo di arredamento è stato scelto, in stile o arte povera, moderno o in metallo, quale colore ha la tappezzeria e il pavimento ecc.

Per la parete dietro al letto si può optare per una stampa o riproduzione di quadro paesaggistico o astratto che si intoni con la tappezzeria con la cornice in legno, magari sottile. Sul web si può sicuramente trovare un soggetto adatto cliccando sui siti che propongono riproduzioni di quadri famosi antichi e moderni. Si può ordinare online il soggetto scelto e lo consegnano anche incorniciato in breve tempo.

Sulle pareti laterali si possono inserire pannelli di piccole dimensioni con soggetti storici, in serie che esprimono meglio il concetto evocativo e storico-culturale. Oppure si possono incorniciare foto di antenati di famiglia, una specie di racconto del proprio albero genealogico per immagini, con sottili cornici che facciano “pandant” con il resto dell’arredamento. O ancora foto delle fasi del proprio matrimonio opportunamente incorniciate. Spesso sono sono eseguite in modo mirabile.

Come Arredare il Soggiorno

Il soggiorno di casa è una stanza accogliente e calda, la stanza in cui ci piace soffermarci la sera per trascorrere del tempo insieme a tutto il resto della famiglia. Il relax più assoluto è il protagonista indiscusso di questo ambiente casalingo eppure il nostro relax viene spesso interrotto dalla necessità di alzarci per prendere il telecomando, per accendere o spegnere la luce o per arrivare facilmente alla tazza di caffè che abbiamo appoggiato sul tavolino.

Per migliorare il tuo soggiorno di casa e renderlo finalmente più funzionale devi intervenire come prima cosa nella zona in cui è posizionato il divano, la zona cioè in cui solitamente trascorri il tuo tempo in assoluto relax. È necessario infatti che dalla tua comoda posizione ogni singolo oggetto sia sempre a portata di mano. Pensiamo innanzitutto al telecomando della televisione, del decoder, del lettore DVD e ovviamente anche dello stereo.

Tutti i telecomandi devono essere vicini alla tua posizione sul divano affinché tu non debba muoverti per arrivare a prenderli. La cosa migliore da fare è allora acquistare un porta telecomandi, un apposito accessorio disponibile nei migliori negozi di arredamento che viene applicato direttamente alla spalliera o ad un bracciolo del divano e che possiede molte tasche diverse in cui poter inserire i telecomandi.

A questo punto è necessario pensare alle riviste e ai libri di cui potresti avere bisogno mentre ti trovi sul divano. Non devi far altro che acquistare un normale portariviste e posizionarlo per terra proprio vicino al divano in modo che le tue riviste preferite siano sempre vicino a te. In alternativa puoi ovviamente anche optare per un portariviste da parete da appendere sempre però vicino al divano, un ottimo modo per ottimizzare gli spazi che hai a disposizione.

Il tavolino da fumo è uno dei mobili più importanti di tutto il soggiorno in quanto è possibile appoggiare sopra di esso veramente qualsiasi tipologia di cose dal libro che stiamo leggendo agli occhiali da vista, dalla tazza del caffè al panino che stiamo mangiando. Proprio per questo motivo devi cercare di spostare il tavolino da fumo presente nel tuo soggiorno in modo che sia quanto più vicino possibile al divano. Se non possiedi un tavolino da fumo o devi acquistarne uno nuovo ti consigliamo di optare per un modello che nasconda al suo interno uno spazio contenitivo. All’interno del tavolino potrai così appoggiare tutti quegli oggetti di cui non hai bisogno ogni giorno, oggetti che così vengono tenuti in ordine ma che sono sempre a portata di mano per ogni evenienza.

Quando ci troviamo sul divano può infine capitare di avere la necessità di accendere o di spegnere la luce. Se non vuoi doverti alzare per effettuare questa operazione la soluzione migliore è quella di scegliere per il tuo soggiorno una lampada da terra dotata di pulsante di accensione. Posiziona la lampada proprio vicino al divano in modo che tu non debba più alzarti. Le lampade da terra sono inoltre un’ottima soluzione per il soggiorno perché ne esistono modelli dotati di doppia lampada, una direzionata verso il soffitto e una invece più piccola che può essere direzionata a proprio piacimento e che può essere utilizzata come lampada da lettura.

Con questi piccoli accorgimenti avrai finalmente tutto ciò di cui hai bisogno sempre a portata di mano. Ricorda infine che per rendere pratico e funzionale anche il resto della stanza non devi far altro che scegliere dei mobili che siano in possesso di molti spazi contenitivi e di mensole in modo che tutto sia sempre in estremo ordine. Un soggiorno ordinato è infatti un soggiorno in cui tutto è sempre al suo posto e in cui tutto può essere raggiunto quindi nella metà del tempo e senza alcun tipo di sforzo.

Come Preparare Melanzane Imbottite

Un piatto molto gradito nella tradizione della cucina siciliana è quello delle melanzane imbottite con ingredienti che vengono prodotti nella stessa terra siciliana.

In questa guida ti spiego come preparare questo piatto gustoso. Accompagna il piatto con un vino rosso.

Occorrente
Ingredienti per 4 persone
4 melanzane
Gr. 100 caciocavallo fresco
2 acciughe salate
Pane grattato
Aglio; capperi
olio di oliva
sale

Prendi le melanzane, lavale e puliscile per bene, quindi con un coltello, dividile a metà e mettile sotto sale abbondante per almeno un’ora. Trascorso il tempo utile, lavale dal sale e asciugale. A questo punto, svuotale per bene dai semi, lasciando però attaccata alla buccia, mezzo centimetro circa di polpa.

Adesso, trita la polpa finemente e, dentro una padella, fai cuocere per qualche minuto con due cucchiai di olio d’oliva molto caldo. Versa in una terrina e mescola con due cucchiai di pane grattato, le acciughe diliscate, dissalate e tritate con uno spicchio di aglio e un cucchiaio di capperi e mescola.

A questo punto, aggiungi il caciocavallo tagliato a dadi, un poco di sale e riempi con questa farcia le mezze melanzane. Ungi di olio una teglia, e metti dentro le melanzane, un filino di olio d’oliva extravergine. Accendi il forno e aspetti che riscaldi, quindi metti dentro il forno e cuoci per circa venticinque minuti. Servile sia calde che fredde.