Esercizi Facili da Fare in Casa Velocemente

Dicevamo: come fare i piegamenti delle braccia senza sforzarci troppo? Quando lo sforzo si riduce, tra l’altro, abbiamo la possibilità di fare più ripetizioni: nella maggior parte dei casi conviene fare almeno 15 ripetizioni di questi esercizi, mentre quando si è poco allenati – o si è in condizioni di particolare debolezza – può riuscire difficile farne anche solo tre o quattro.

Sostanzialmente sono tre i modi per ridurre lo sforzo in questo esercizio
accorciare il braccio di leva
ridurre l’inclinazione del braccio di leva
ridurre l’ampiezza del movimento.
Si riduce l’ampiezza del movimento quando, ad esempio, nel piegamento non si arriva a toccare col busto a terra. In questo modo, oltre a fare meno lavoro perché si fa un movimento ridotto, si utilizzano i muscoli in una posizione più favorevole. Si tratta di una soluzione che vi sconsiglio: come sanno bene i miei tre affezionati lettori, infatti, i pettorali (uno dei gruppi muscolari più coinvolti dall’esercizio) sono tra i muscoli che vanno assolutamente allenati in piena corsa esterna, sia per motivi estetici che funzionali. Un pettorale allenato prevalentemente in corsa interna, infatti, oltre ad assumere uno sgradevole aspetto “a palla”, ed apparire vuoto nel profilo ascellare, tende a portare le spalle in avanti alando le scapole. Un’ulteriore controindicazione per le signore è che il seno, in questo modo, può apparire più basso e sporgente.

Un aspetto sano ed un incedere elegante vogliono infatti il dorso piatto: quando appoggiamo la schiena ed il bacino contro un muro, ed inspiriamo, le scapole devono scomparire sotto la pelle, ed entrambe le spalle devono toccare la parete e non restare “in avanti”.

Raramente, tuttavia, le spalle restano in avanti a causa di un dismorfismo, di una deformazione perenne: di solito si tratta di un atteggiamento posturale, che ha sempre motivazioni meccaniche, estetiche e psichiche. Molte donne stanno sempre con le spalle in avanti quasi a nascondersi un po’, ma capita anche a molti uomini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *