Come Preparare la Ceretta

I peli superflui sono un gran problema, soprattutto durante la bella stagione, ormai si sa, è un problema di quasi tutte le donne. Con questi due semplici passi vi spiego come scaldare la ceretta e fare anche da sole la depilazione, senza andare a spendere soldi dall’estetista.

Iniziamo a scaldare la cera contenuta nel vasetto a bagnomaria, un pentolino con un minimo livello di acqua sul fuoco e il relativo vasetto al suo interno, fino a quando la cera si liquefa completamente, facendo molta attenzione a non bagnarla con l’acqua del pentolino. Naturalmente la cera non deve essere bollente, se no rischiate di ustionarvi, per cui la cera deve essere si liquida, ma anche tiepida. Insomma la tempistica diventa importantissima. In alternativa, è possibile utilizzare uno strumento come questi scaldacera indicati sul sito Coseperlacasa.net.

Dovete applicarla nella zona inguinale, la più delicata e sensibile? Bene con la spatola in dotazione stendete la cera facendola aderire uniformemente sull’ambito da depilare, che dovrà essere ben pulito ed asciutto, si sconsigliano creme e quant’altro che potrebbero non permettere una adeguata presa del pelo da estirpare.

Dopo avere lavato e asciugato la zone che dobbiamo depilare, dovete stare seduti, come vi trovate bene voi, appoggiate il piede sul bordo di una sedia, in modo da ottenere la pelle dell’interno coscia ben tesa. Iniziate a procedere con spalmare un sottile strato di cera seguendo il verso dei peli. Appoggiate le strisce dove dovete depilarvi e poi tirate a strappo. La striscia deve essere strappata con decisione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *