Come Preparare i Laghetti Artificiali per l’Inverno

Le vasche, gli stagni che contengono le piante acquatiche, soprattutto nelle regioni più fredde devono essere preparati ad affrontare l’inverno attraverso alcuni semplicissimi e pratici interventi. Essi sono indicati nella guida seguente. Leggete la guida.

Ripulite la superficie dell’acqua dalle foglie, per evitare problemi di marcescenza. Inserite quindi una rete metallica o di plastica tesa tra sostegni di legno ben robusti e resistenti. Fate in modo però, che la rete non tocchi l’acqua, in modo da evitare problemi ai pesci che vivono negli stagni o nei laghetti.

Per chi ha un piccolo stagno o una vasca di grande dimensioni: tagliate le canne presenti sul bordo della vasca, facendo sporgere gli steli sulla superficie solo di pochi centimetri. Le piante acquatiche più delicate di origine esotica, vanno riparate dal freddo. Estraetele da laghetto con il contenitore.

Posizionatele all’interno di un acquario o in un contenitore lontano da fonti di calore, in piena luce, e lasciatele così per tutto l’inverno. Nei laghetti più piccoli inserite un oggetto indegormabile (per esempio una palla di gomma morbida), per evitare che il gelo danneggi le sponde per la pressione che il ghiaccio esercita sulle pareti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *