Come Coltivare Bietole da Costa

Grazie a questa guida potrai iniziare a coltivare nel tuo orto una delle varietà della bietola da coste, ortaggio di uso comune nelle nostre cucine, come quella argentata bionda di Lione, la bionda da taglio triestina, la verde liscia da taglio o la verde a costa larga argentata.

La bietola da coste richiede come clima più idoneo alla coltura quello temperato non rivelando particolari esigenze climatiche. Inoltre se devi scegliere un terreno il migliore è quello di medio impasto, fresco e profondo, irriguo, ma senza ristagni d’acqua e con una buona dotazione di sostanza organica.

Come concimazione organica devi nella preparazione del terreno interrare letame per tempo, mediante vangatura alla profondità di 30 o 35 cm. La semina la puoi effettuare in semenzaio a febbraio utilizzando il letto caldo per trapiantare allorché le piantine hanno emesso la quinta-sesta foglia, oppure direttamente nell’orto in primavera o estate a file con distanze di 25 cm sulla fila e 40 cm tra le file. La profondità di semina s’aggira attorno ai 3 cm.

Invece come cure colturali devi irrigare costantemente per tutto il ciclo vegetativo della pianta per favorire lo sviluppo fogliare, scerbare e zappettare per arieggiare il terreno e tenerlo sgombro dalle piante infestanti. La raccolta la effettui a scalare, recidendo con un coltello le foglie più esterne della pianta quando sono ben sviluppate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *