Come Arredare Casa al Mare

L’aspetto interiore di una casa sulla spiaggia sta negli spazi pieni di luce e di aria, nella calma interiore e negli esteriori semplici, nelle linee pulite, i colori neutri e gli accessori minimi per accentuare i tetti alti e una struttura di spazio aperto. Questo ritmo è ideale per una scappata nella nostra casa di vacanze.

La casa estiva deve avere una decorazione semplice, quanto meno carico sia l’ambiente, più lontano ti sentirai dalla città. Se esiste un fattore che distingue le case urbane da quelle sulla spiaggia è l’orientazione: quando siamo in città, sfiniti dal caos mondano, sogniamo di perdere lo sguardo nell’infinito dell’oceano, per cui divani, poltrone e sedie devono essere orientati in modo da potenziare queste viste benefiche.

Ampiezza e leggerezza sono fattori chiave nella decorazione di una casa estiva, più della bellezza del disegno: quest’ultimo deve essere infocato alla funzionalità cercando spazi polivalenti in modo che il salone possa essere anche camera da letto, la cucina sia incorporata al salone o la camera possa alloggiare il maggior numero di persone in un determinato momento. I pavimenti più appropriati per resistenza e freschezza sono il marmo e la ceramica, che meglio sopportano il sale e la sabbia.

L’interno della casa dev’essere una protesi della parte esterna: i materiali devono essere naturali ma durevoli e i colori devono essere neutri e chiari, per poter riflettere il cielo, il mare, il sole, ed apportare freschezza all’ambiente. La presenza di testure trasparenti e leggere è di somma importanza per approfittare al massimo l’illuminazione: i tessuti appropriati vanno dal lino al cotone, dalla garza ai sintetici. Perfette le tende screen, che lasciano filtrare la luce ma non il calore.

I mobili della casa sulla spiaggia devono essere basici e pratici, in laminato plastico facile da pulire e mantenere, e la tappezzeria in microfibra. I punti di luce ben collocati tanto fuori quanto dentro danno un tocco sofisticato agli elementi semplici della casa: un’illuminazione a tetto accompagnata da una da pavimento creerà ambiente e risulterà decorativa, mentre le luci indirette associate a plaffoni o pannelli produrranno un’atmosfera rilassante.

Se non hai molto spazio a disposizione, dovrai rinunciare alla vasca da bagno giacché le scelte decorative devono essere pratiche prima che estetiche. In terrazza puoi creare un ambiente chill out che inviti al relax con un arredamento in legno adatto agli spazi all’aria aperta, magari con una doccia esteriore. Sì agli elementi di acqua, vegetazione e legno, candelabri, candele e pergole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *