Come Arredare il Soggiorno

Il soggiorno di casa è una stanza accogliente e calda, la stanza in cui ci piace soffermarci la sera per trascorrere del tempo insieme a tutto il resto della famiglia. Il relax più assoluto è il protagonista indiscusso di questo ambiente casalingo eppure il nostro relax viene spesso interrotto dalla necessità di alzarci per prendere il telecomando, per accendere o spegnere la luce o per arrivare facilmente alla tazza di caffè che abbiamo appoggiato sul tavolino.

Per migliorare il tuo soggiorno di casa e renderlo finalmente più funzionale devi intervenire come prima cosa nella zona in cui è posizionato il divano, la zona cioè in cui solitamente trascorri il tuo tempo in assoluto relax. È necessario infatti che dalla tua comoda posizione ogni singolo oggetto sia sempre a portata di mano. Pensiamo innanzitutto al telecomando della televisione, del decoder, del lettore DVD e ovviamente anche dello stereo.

Tutti i telecomandi devono essere vicini alla tua posizione sul divano affinché tu non debba muoverti per arrivare a prenderli. La cosa migliore da fare è allora acquistare un porta telecomandi, un apposito accessorio disponibile nei migliori negozi di arredamento che viene applicato direttamente alla spalliera o ad un bracciolo del divano e che possiede molte tasche diverse in cui poter inserire i telecomandi.

A questo punto è necessario pensare alle riviste e ai libri di cui potresti avere bisogno mentre ti trovi sul divano. Non devi far altro che acquistare un normale portariviste e posizionarlo per terra proprio vicino al divano in modo che le tue riviste preferite siano sempre vicino a te. In alternativa puoi ovviamente anche optare per un portariviste da parete da appendere sempre però vicino al divano, un ottimo modo per ottimizzare gli spazi che hai a disposizione.

Il tavolino da fumo è uno dei mobili più importanti di tutto il soggiorno in quanto è possibile appoggiare sopra di esso veramente qualsiasi tipologia di cose dal libro che stiamo leggendo agli occhiali da vista, dalla tazza del caffè al panino che stiamo mangiando. Proprio per questo motivo devi cercare di spostare il tavolino da fumo presente nel tuo soggiorno in modo che sia quanto più vicino possibile al divano. Se non possiedi un tavolino da fumo o devi acquistarne uno nuovo ti consigliamo di optare per un modello che nasconda al suo interno uno spazio contenitivo. All’interno del tavolino potrai così appoggiare tutti quegli oggetti di cui non hai bisogno ogni giorno, oggetti che così vengono tenuti in ordine ma che sono sempre a portata di mano per ogni evenienza.

Quando ci troviamo sul divano può infine capitare di avere la necessità di accendere o di spegnere la luce. Se non vuoi doverti alzare per effettuare questa operazione la soluzione migliore è quella di scegliere per il tuo soggiorno una lampada da terra dotata di pulsante di accensione. Posiziona la lampada proprio vicino al divano in modo che tu non debba più alzarti. Le lampade da terra sono inoltre un’ottima soluzione per il soggiorno perché ne esistono modelli dotati di doppia lampada, una direzionata verso il soffitto e una invece più piccola che può essere direzionata a proprio piacimento e che può essere utilizzata come lampada da lettura.

Con questi piccoli accorgimenti avrai finalmente tutto ciò di cui hai bisogno sempre a portata di mano. Ricorda infine che per rendere pratico e funzionale anche il resto della stanza non devi far altro che scegliere dei mobili che siano in possesso di molti spazi contenitivi e di mensole in modo che tutto sia sempre in estremo ordine. Un soggiorno ordinato è infatti un soggiorno in cui tutto è sempre al suo posto e in cui tutto può essere raggiunto quindi nella metà del tempo e senza alcun tipo di sforzo.

Come Preparare Melanzane Imbottite

Un piatto molto gradito nella tradizione della cucina siciliana è quello delle melanzane imbottite con ingredienti che vengono prodotti nella stessa terra siciliana.

In questa guida ti spiego come preparare questo piatto gustoso. Accompagna il piatto con un vino rosso.

Occorrente
Ingredienti per 4 persone
4 melanzane
Gr. 100 caciocavallo fresco
2 acciughe salate
Pane grattato
Aglio; capperi
olio di oliva
sale

Prendi le melanzane, lavale e puliscile per bene, quindi con un coltello, dividile a metà e mettile sotto sale abbondante per almeno un’ora. Trascorso il tempo utile, lavale dal sale e asciugale. A questo punto, svuotale per bene dai semi, lasciando però attaccata alla buccia, mezzo centimetro circa di polpa.

Adesso, trita la polpa finemente e, dentro una padella, fai cuocere per qualche minuto con due cucchiai di olio d’oliva molto caldo. Versa in una terrina e mescola con due cucchiai di pane grattato, le acciughe diliscate, dissalate e tritate con uno spicchio di aglio e un cucchiaio di capperi e mescola.

A questo punto, aggiungi il caciocavallo tagliato a dadi, un poco di sale e riempi con questa farcia le mezze melanzane. Ungi di olio una teglia, e metti dentro le melanzane, un filino di olio d’oliva extravergine. Accendi il forno e aspetti che riscaldi, quindi metti dentro il forno e cuoci per circa venticinque minuti. Servile sia calde che fredde.

Come Preparare Mazzancolle Delicate

In questa guida vedremo come preparare le mazzancolle delicate. Le quantità sono da intendersi per quattro persone e il tempo di preparazione è di circa 40 minuti. Veramente molto semplice e veloce da preparare. Vediamo subito come fare per realizzarla.

Occorrente
500g di code di mazzancolle,
2 cucchiai di olio d’oliva,
50g di burro,
1 cipolla,
50g di sedano e carota (puliti),
1/2 bicchiere di vino bianco secco,
1 cucchiaino di farina bianca,
Brandy,
Salsa Worcester,
Pepe nero

Sgusciate le mazzancolle, mettete da parte la polpa e ponete i gusci in una casseruola insieme alla cipolla tagliata a metà, a parte del trito di aglio e prezzemolo, alla carota ed al sedano a pezzi, salate quando basta e ricoprite con un litro d’acqua e con il vino. Portate ad ebollizione il tutto, facendo sobbollire per circa 30 minuti con la pentola semicoperta.

Passate quindi a setaccio molto fine il composto ottenuto, traendone 300 grammi circa. In un pentolino fate sciogliere circa 30 grammi di burro, al quale unirete la farina rimestando accuratamente per evitare la formazione di grumi, ed il ” filtrato” sopra evidenziato; portate a bollore, assaggiate, aggiustate di sale e mantenete a bagnomaria il tutto.

Ponete a questo punto sul fuoco, in un’ampia padella, le code delle mazzancolle, il burro restante, l’olio ed il resto del trito di aglio e prezzemolo: proseguite la cottura a fuoco vivace, rimestando di tanto in tanto delicatamente affinchè le code delle mazzancolle non ” attacchino ” sul fondo. Aggiungete poi la salsa Worchester, il brandy e il composto mantenuto a bagnomaria, fate bollire per pochi altri minuti e servite caldo.

Come Trasferire Credito Vodafone

Vuoi fare un regalo ad un tuo amico o familiare e vuoi trasferire il tuo credito Vodafone dalla tua SIM? Niente di più facile! Il gestore telefonico francese permette di scalare il credito dalla tua SIM per inviarlo ad un altro numero. L’unico limite di questa operazione è che il numero a cui intendi trasferire il tuo credito deve necessariamente essere Vodafone. I tagli della ricarica, invece, possono essere da 3, 10 e 15 euro.

Il servizio di Vodafone per trasferire il credito telefonico si chiama SOS Ti Ricarico. Per farlo dovrai solo fare una singola chiamata e potrai spostare parte del tuo credito ad un’altra persona. Come puoi vedere, si tratta di una procedura semplice che richiede pochi secondi. Dammi qualche minuto del tuo tempo che ti spiego quali sono i costi e le operazioni da compiere.

Con il servizio SOS Ti Ricarico puoi trasferire il tuo credito ad un tuo amico Vodafone Italia.
Sarà sufficiente chiamare dal tuo cellulare il numero gratuito 42010 e scegliere sia l’importo che il numero di telefono a cui vuoi trasferire il credito.

Potrai scegliere tra uno di questi tagli di ricarica

– 3 euro di credito telefonico (sostenendo un costo di 1.50 euro per il servizio);
-10 euro di credito telefonico (sostenendo un costo di 3 euro per il servizio);
-15 euro di credito telefonico (sostenendo un costo di 3 euro per il servizio).
L’importo sarà scalato direttamente dal tuo credito disponibile o addebitato sul tuo conto telefonico. Inoltre, il credito può essere trasferito solo su una SIM con la modalità ricaricabile, mentre può essere inviato da una SIM ricaricabile ma anche da quelle con abbonamento (in questo caso, il costo della ricarica verrà addebitato sul costo telefonico).

Per trasferire credito Vodafone bisogna avere almeno 4,50 euro nella propria SIM. Per verificarlo basta seguire questa guida sul credito residuo su Iltelefonico.com. Tra i limiti imposti da questa promozione di casa Vodafone, è possibile inviare un massimo di 36 euro al giorno e di 72 euro al mese. Grazie a questa procedura potrai ricaricare più amici e parenti sia in una singola giornata che nell’intero mese.

Come Preparare Torta alla Cannella

Questa torta l’ho elaborata cercando di limitare il burro e lo zucchero ma ti assicuro che è molto saporita. Ho aggiunto 1 cucchiaino di bicarbonato in quanto aiuta la lievitazione e rende la torta più soffice. Puoi gustarla come dessert oppure consumarla al mattino con una buona tazza di tè al bergamotto per iniziare bene la giornata con una colazione sana, nutriente e gustosa.

Occorrente
300 gr. di farina 00
1 bustina di lievito
1 cucchiaino di bicarbonato
2 uova
3 cucchiai di zucchero
Mezzo bicchiere di latte
50 gr. di burro
1 cucchiaio di succo di pompelmo
3 cucchiai di nocino
1 cucchiaio di cannella in polvere

Fai ammorbidire il burro a bagnomaria lasciandolo poi raffreddare. Metti in una terrina lo zucchero e il burro e lavorali bene con un cucchiaio di legno fino a che non hai ottenuto una crema morbida. Unisci un uovo e incorporalo bene sempre mescolando con il cucchiaio di legno e non aggiungere l’altro fino a che il primo non sia perfettamente amalgamato.

A questo punto aggiungi la farina, il lievito, il latte, il bicarbonato, il succo del pompelmo ed il nocino. Mescola bene con il mestolo di legno (aiutandoti anche con una frusta per togliere gli eventuali grumi) fino a che otterrai un impasto morbido, omogeneo, liscio e cremoso. (vedrai che ad un certo punto farà delle bolle d’aria mentre lo mescoli). Intanto accendi il forno e fallo scaldare.

Imburra ed infarina una tortiera a cerchio apribile di 24 cm di diametro. Versa il composto nello stampo. A questo punto versa la cannella in polvere sopra l’impasto e incorporala appena sotto la superficie del composto facendo dei cerchi concentrici aiutandoti con un cucchiaino e stando attento a non lasciare della polvere sulla superficie della torta. Metti nel forno caldo e fai cuocere a 180 gradi per 30 minuti. Sforna la torta e falla raffreddare prima di sformarla.